Telecom Italia cerca di trarsi d'impaccio: area 0,6730 da monitorare

Inviato da Redazione il Mer, 06/06/2012 - 11:40

Dopo aver rinnovato i minimi dal 2007 scendendo in apertura di seduta fino a 0,6515 euro, il titolo Telecom Italia ha preso la direzione del mercato è guadagna ora circa il 2,5 per cento. Un rialzo che non intacca il quadro grafico decisamente negativo dell'azione. Anzi, la reazione odierna potrebbe semplicemente essere un pull-back sulla trendline rialzista costruita sui minimi delle sedute del 30 e 31 maggio e dell'1 giugno, attualmente a 0,6730 euro. Se anche Telecom Italia riuscisse a terminare la seduta sopra la resistenza dinamica indicata, dovrebbe confermarsi nelle prossime sedute per far diminuire il rischio di un ritorno della pressione in vendita. Un segnale positivo, a tal proposito, arriverebbe dal superamento della resistenza intermedia di quota 0,686 euro. Per avere un segnale di inversione di tendenza nel breve termine è invece necessaria una chiusura, accompagnata da volumi sostenuti, oltre 0,702 euro, dove attualmente si trova a discendere anche la media mobile a 14 giorni. Diverrebbero possibili in tal modo, risalite in direzione di 0,72 euro in prima battuta e 0,745/7535 successivamente. Chi fosse interessato a un'ingresso long su Telecom Italia, per quanto rischioso, potrebbe attendere una chiusura sopra 0,6730 e inserire l'ordine a 0,6840 con target 0,7020. Target successivi oltre 0,7020 si trovano a 0,2 e 0,745. Lo stop loss potrebbe essere fissato su ritorno al di sotto di 0,67 euro.  

Alessandro Piu

(6/6/2012)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA