Stmicroelectronics : attesa alla chiusura del gap up a quota 18.30?

Inviato da Redazione il Mer, 11/06/2003 - 21:24
Brutta candela, accompagnata da incremento volumetrico, quella odierna per il titolo del mib30. La conferma della discesa di oggi, il titolo ha chiuso la giornata in ribasso del due per cento, favorirebbe ulteriori discesa verso quota 18.30, dove verrebbe chiuso il gap up aperto nella seduta 28 maggio scorso ( linea rossa orizzontale ), valore coincidente anche con la trend line rialzista di breve periodo tracciabile dal minimo di marzo con i minimi di fine maggio ed anche la tl ribassista di lungo periodo violata al rialzo a fine maggio. Intuibile, quindi, l’ importanza che area 18 non venga violata al ribasso per mantenere valido il suddetto trend al rialzo. Sotto area 18 euro, ricordiamo un altro gap up aperto nella seduta del 14-03-2003 la cui parte alta è identificabile con quota 17.15 e la parte bassa con quota 16.62, entrambe le zone sono identificate sul grafico con le rette rosse tratteggiate. L’ ipotesi di ribasso sino a qui prospettata verrebbe resa nulla se nelle prossime sedute il titolo recuperasse area 20 euro. Nuovi impulsi rialzisti si avrebbero a superamento dei massimi di periodo registrati a quota 20.67, sempre accompagnato da incremento volumetrico. In tal caso possibile estensione del rialzo verso le successive resistenze poste in area 21.30, 23 dove al momento transita la return line parallela alla tl rialzista di breve periodo ( linea tratteggiata verde ). L’ esame degli oscillatori mostra : Rsi: conferma il trend al rialzo iniziato a marzo ed al momento si trova in zona sostanzialmente neutra. Macd: molto vicino alla propria media. Saranno importanti le prossime sedute per verificare se l’ oscillatore fornirà segnale di uscita dal titolo oppure no. Volumi: nella media degli ultimi mesi, tranne che per la giornata odierna, dove si è assistito ad un incremento dei volumi.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA