S&P500: necessario il breakout di area 1440 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico piuttosto incerto quello dell’indice S&P500 il cui recente uptrend è stato interrotto dalla resistenza statica posta a quota 1440 punti. Solo una decisa violazione nelle prossime giornate di tale livello favorirà l’avvio di una nuova gamba rialzista con probabile test dei massimi registrati a metà febbraio in area 1460 punti. La mancata tenuta di area 1410, invece, aggraverebbe l’outlook sull’indice aprendo nuovamente la strada verso i successivi target ribassisti a 1375 e successivamente in area 1350 punti. Operativamente quindi è preferibile attendere segnali più chiari ed aprire nuove posizioni al rialzo esclusivamente sulla forza, ovvero su eventuale breakout di area 1440 punti, ovvero posizioni ribassiste sotto area 1400/1410 punti. Gli oscillatori sostanzialmente neutri non forniscono indicazioni operative particolarmente interessanti a conferma dell’attuale situazione di stallo dei mercati azionari. Marco Berton.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori