S&P500: determinante la tenuta degli 815 punti

Inviato da Redazione il Mer, 03/12/2008 - 14:15
Quotazione: S&P 500

Gli indici americani si apprestano a partire per una nuova giornata di contrattazioni con l'indice di riferimento delle bluechip americane, l'S&P500, che ha messo a segno ieri un ennesimo balzo terminando in prossimità degli 850 punti. L'analisi grafica mostra una situazione tecnica piuttosto incerta: l'indice, infatti, ha rimbalzato con forza dal fondamentale supporto posizionato a quota 815 punti negando, parzialmente, il segnale ribassista della giornata precedente. Per poter comunque allentare la pressione delle vendite appare necessario il superamento della resistenza statica e dinamica posizionata in area 860 punti: solo in tal caso l'indice porrebbe le basi per un nuovo tentativo di assalto ai 900 punti capaci di interrompere lo spunto rialzista di settimana scorsa. Al contrario, sotto area 815 le vendite tornerebbero con ogni probabilità a prevalere spingendo le quotazioni ad un nuovo test di area 800 e poi dei minimi registrati settimana scorsa in area 750 punti.

Operatività: mantenere posizione flat fino a convinti segnali di break-out, rialzista o ribassista. Sopra 860 possibile long con primo target in area 900 oltre cui il successivo obiettivo sarebbe posto a quota 935 punti. Short sotto 815 punti con target in area 750 e step intermedio in area 800 e 770 punti.

Marco Berton

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA