S&P 500 nuovamente respinto dalla resistenza in area 1355 punti

Inviato da Redazione il Gio, 12/10/2006 - 12:54
Quotazione: S&P 500
Il toro continua a scalpitare con forza sulle borse del vecchio continente che si stanno progressivamente allineano al recente rally messo a segno dagli indici a stelle e strisce. Un'analisi approfondita mostra però come gli indici americani nelle ultime giornate stiano faticando a rompere gli ultimi massimi relativi, e tale segnale potrebbe fare da preludio all'avvio di una fase laterale delle principali borse mondiali, comprese quelle europee.
L'analisi grafica dello S&P 500 mostra infatti come l'indice sia stato più volte respinto dalla resistenza statica posta in area 1355 punti. L'indice delle bluechips americane fornirebbe ora un nuovo segnale di ingresso solo su una decisa violazione confermata in close di tale livello. In tal caso strada aperta verso la returnline parallela alla trendline rialzista tracciabile dai minimi di metà luglio, attualmente transitante in area 1365 punti. In ogni caso, il successivo livello statico significativo staziona in area 1385 punti, in coincidenza dei massimi del lontano gennaio 2001.
Al ribasso primo campanello d'allarme su violazione del supporto in area 1340, anche se l'inversione del trend di fondo verrebbe decretata esclusivamente al di sotto di quota 1325 punti. Da monitorare infine la trendline che collega i minimi da metà luglio, e che funge quindi da supporto dinamico attualmente in area 1330 punti.
Gli oscillatori, grazie al rallentamento delle ultime giornate, stanno scaricando parte degli eccessi da ipercomprato accumulati. Non si intravedono, però, segnali di divergenze sui massimi che potrebbero preannunciare una imminente inversione del trend in atto. Marco Berton. Redazione Finanzaonline.com. 

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA