Saras, nuovo segnale negativo sotto 2,98 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nell’arco dell’ultimo mese il titolo Saras ha lasciato sul terreno oltre il 17% del suo valore, annullando il rimbalzo messo in essere dalla metà di luglio. Attualmente l’azione si trova alle prese con il supporto statico di area 2,98, la cui tenuta appare fondamentale per non assistere a decisi peggioramenti dello scenario. Una chiusura sotto 2,98 potrebbe portare il titolo verso gli obiettivi successivi identificabili a 2,835 e 2,715, i minimi storici segnati con la chusura del 19 marzo scorso. Eventuali rimbalzo in direzione di quota 3,13 euro, area di transito anche della media mobile a 55 periodi, non avranno particolari effetti su uno scenario che si manterrebbe negativo. Sopra 3,13 possibili allunghi verso 3,22, soglia spartiacque per un’inversione di tendenza di breve termine. Necessario un superamento convinto per muoversi in direzione degli obiettivi successivi a 3,30 euro, 3,375 e area 3,47/50.


Operatività: Le posizioni short in essere potranno essere chiuse in caso di ritorno del titolo sopra quota 3,13 euro. Possibile l’apertura di nuovi short, o l’incremento delle posizioni in essere, su chiusura sotto 2,98. Per le posizioni long possibile sfruttare eventuali tentativi di rimbalzo sul supporto a 2,98 con stop loss su violazione in chiusura di quest’ultimo, o attendere un ritorno deciso sopra 3,22 euro.


Alessandro Piu


(29/9/2008 – 12:00)




Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori