Saipem, sopra 38,11 al riparo da nuovi ribassi

Inviato da Redazione il Ven, 27/04/2012 - 13:08
Quarta seduta consecutiva all'insegna del rialzo per il titolo Saipem. Le quotazioni dell'azione sono n rialzo di quasi l'1 per cento, a 37,69 euro, in avvicinamento alle resistenze di area 38,11/15 euro. Qui si trova, oltre a una resistenza statica (ex-supporto violato al ribasso il 10 aprile), anche la trendline ribassista discendente dai massimi del 16 marzo e del 2 aprile 2012. Una chiusura sopra l'area descritta sarebbe un segnale positivo che permetterebbe a Saipem di riportarsi a contatto con un'altro livello dinamico. Si tratta della trendline che origina dai minimi del 30 gennaio e 7 marzo 2012, violata al ribasso il 10 aprile e ora transitante a 39 euro circa. Oltre tale quota rimarrebbero solo i massimi 2012 toccati a marzo a 39,87 euro.
Tuttavia, fino a che le quotazioni di Saipem rimarranno al di sotto dell'area di resistenza a 38,11 euro, il titolo potrebbe tornare sui suoi passi verso 36,72 euro in prima battuta e 36,10 successivamente. Quest'ultimo è il supporto che ha contenuto la correzione dell'indice in occasione della prima discesa dai massimi e del nuovo ribasso seguito a un primo tentativo di ripartenza. Sostegno importante in quanto, nelle vicinanze, si trova anche il 38,2 per cento di ritracciamento di Fibonacci della saluta effettuata dal titolo tra il 15 dicembre e il 15 marzo. Pertanto se solo a seguito di una chiusura oltre 38,11 euro è consigliabile l'avvio di posizioni long, un fallimento su questa soglia con conseguente discesa sotto il supporto intermedio a 37,64 euro potrebbe essere sfruttato per ingressi short speculativi. Possibile pertanto posizionare ordini di vendita a 37,5 euro con target 36,73 e 36,27 euro con stop loss su superamento di 38,11 euro.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA