Saipem: semplici prese di beneficio o inversione del trend di breve ?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pesante chiusura per Saipem che termina la giornata con long black candle a 5,90 euro, -3,28%.
L’analisi grafica mostra come le quotazioni sembrino aver trovato una valida resistenza in area 6.10 euro. Per non invalidare il trend rialzista di breve monitoriamo la trendline tracciabile dai minimi del 10 febbraio scorso (linea tratteggiata rossa). L’eventuale rottura di tale supporto dinamico attualmente in area 5.90 euro aprirebbe la strada verso il successivo supporto in area 5.70 euro e poi eventualmente a 5.50 ed infine a 5.30 euro, sui minimi di inizio febbraio.
Al rialzo, sopra quota 6.10, monitoriamo la trendline ribassista di lungo (linea spessa verde) che collega i massimi relativi di luglio 2002 con quelli di inizio gennaio 2003.
L’eventuale superamento di tale resistenza dinamica, attualmente in area 6.20 euro, favorirebbe nuovi impulsi rialzisti del titolo con primo potenziale target sui massimi di inizio gennaio in area 6.60 euro.
L’analisi degli oscillatori mostra un Macd long dalla seduta del 13 febbraio scorso. L’Rsi, dopo essere giunto in prossimità della fascia di ipercomprato, appare ora girato in negativo. Volumi nella media del periodo.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori