Saipem, possibile short su mancato recupero di quota 37,50

Inviato da Redazione il Mer, 07/03/2012 - 11:00

Seduta di rimbalzo per il titolo Saipem dopo la pesante candela nera della vigilia. Le quotazioni della società oil service salgono dello 0,9 per cento circa dopo aver avvicinato l'area di supporto a 36,50 euro, sulla cui tenuta si gioca la possibilità, per Saipem, di evitare una correzione più profonda in grado di riportare il titolo a quota 34,50 euro, con stazione intermedia a 35,56. Lo scenario grafico non ha dato finora segnali ribassisti consistenti ma sicuramente è entrato in crisi il quadro rialzista che ha sostenuto Saipem fin dall'inizio del mese di ottobre. La seduta di ieri ha portato alla caduta della trendline ottenibile con l'unione dei minimi del 25 novembre e del 15 dicembre 2011, testata successivamente anche nella prima decina di febbraio, della media mobile a 14 giorni e del sostegno statico che ha contenuto i movimenti al ribasso del titolo nella seconda metà del mese di febbraio. Quest'ultimo si trova a 37,53 euro e un suo recupero è necessario per provare a rilanciare Saipem verso i massimi a 38,86 euro del 5 marzo. Operativamente possibile impostare operazioni short da 37,50 euro per sfruttare eventuali cadute di Saipem sotto 36,49 euro (primo target). Successivamente gli obiettivi sarebbero 36 e 34,90. Lo stop loss può essere posto a 38,20.

Alessandro Piu

(7/3/2012)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA