Saipem cerca la spinta giusta per confermarsi sopra 12,50

Inviato da Redazione il Lun, 15/12/2008 - 15:11

Il petrolio recupera terreno e Saipem segue a ruota con un rialzo di quasi cinque punti percentuali e un nuovo tentativo di sfondamento sulla resistenza di quota 12,50 euro. Tentativo che, se dovesse avere successo e fosse confermato da un incremento volumetrico, darebbe al mercato un segnale positivo nel breve termine. L’obiettivo finale dell’eventuale rottura si proietterebbe in area 15,70 euro con step intermedio a 14 euro. Sulla distanza del medio termine sarebbe invece un ritorno sopra i 17 euro a segnalare l’inversione del trend. Per il momento, tuttavia, i volumi a sostegno del rialzo non appaiono sostenuti e Saipem potrebbe essere respinta sul primo supporto a quota 11,35 euro. Sotto tale quota Saipem perderebbe spinta e retrocederebbe verso 10,50 in prima battuta e sui minimi di quota 10 euro, da non violare per evitare l’avvio di una nuova gamba ribassista con target 8 euro.

Operatività: Lo stop per le posizioni long in essere può essere posizionato a quota 11,30 euro. Possibile incremetnare la posizione o aprire nuovi long su chiusura decisa sopra 12,50 euro. Per l’apertura di posizioni short speculative possibile sfruttare ritorno sotto 11,30 con target 10,50 e 10 euro e stop a 12 euro. Short su chiusura sotto 10 euro.

Alessandro Piu

(15/12/2008 - 15:00)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA