Popolare Milano: determinante la tenuta di area 11,25 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata negativa per la Popolare di Milano che termina la prima seduta della nuova ottava registrando un pesante calo, -2,78%, ritornando a quota 11,26 euro. L’analisi grafica mostra come il titolo si sia riportato al di sotto della media mobile esponenziale a 200 periodi andando nuovamente a testare il fondamentale supporto sito in area 11,25 euro. L’eventuale rottura di questo livello aprirebbe la strada a nuove accelerazioni ribassiste verso il successivo target a quota 11 euro, anche se non sono da escludere ulteriori ritracciamenti verso i 10,50 euro. Allo stato attuale l’outlook di breve tornerebbe positivo esclusivamente su recupero confermato in close di area 12 euro. Per l’inversione del trend di medio periodo attendiamo comunque la violazione della trendline che unisce i massimi relativi da metà gennaio, attualmente in area 12,30 euro. Un’analisi approfondita mostra comunque il livello di ipervenduto raggiunto dal titolo oltre alla contrazione volumetrica che ha caratterizzato le ultime giornate di scambi, fattori che rendono sempre più probabile un rimbalzo del titolo nelle prossime sedute. Marco Berton.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori