Pirelli accelera sul Ftse Mib e mira a 5,90

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Importante segnale di forza per Pirelli questa mattina. L’azione del produttore di pneumatici, che ieri ha annunciato un investimento da 150 milioni di euro tra 2010 e 2014 negli stabilimenti rumeni, guadagna oltre il 4,5%. Il movimento deciso e sostenuto dai volumi ha portato alla rottura al rialzo della media mobile a 14 giorni transitante a 5,52 euro. Ulteriore conferma della valenza positiva del segnale, l’inversione al rialzo della stessa media e il superamento della resistenza stativa intermedia a 5,45/50 euro, saggiata ieri in intraday. La prima destinazione dell’allungo si trova a 5,90 euro. A 5,93 si trova infatti il massimo intraday raggiunto il 17 agosto in seguito al primo tentativo di rimbalzo dopo la forte caduta della prima decina del mese. Necessaria la violazione al rialzo di 5,93 per confermare l’avvio di un rialzo che avrebbe come target i 6,50 euro e step intermedio a 6,25 euro. Ingressi al rialzo su ritracciamento a 5,54 euro e stop loss a 5,46.


Alessandro Piu


(31/8/2011)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori