Petrolio al test della resistenza statica a 49.5 dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico  molto interessante per il prezzo del petrolio. Il crude oil nella prima settimana di novembre ha rotto al ribasso la trendline di supporto canale rialzista in area 49.50, che ha delimitato la sua ascesa a 55 dollari al barile tracciabile congiungendo i mimini relativi di giugno agosto 2004 
In seguito  ha raggiunto il target ribassista del testa a spalle a quota 46 dollari individuabile sui massimi del grafico con il massimo della prima spalla a quota 54 dollari, neckline in area 51.25 dollari, testa sui massimi storici a 56 dollari e seconda spalla il massimo relativo 52.40 dollari.
In questo momento il prezzo del petrolio è a ridosso di una importante resistenza statica a quota 49.5 dollari la cui violazione al rialzo potrebbe spingere le quotazioni verso 51 dollari e successivamente 54 dollari fino a raggiungere i massimi storici a 56dollari
Al ribasso monitoreremo area 46 dollari, la cui violazione potrebbe spingere le quotazioni verso la trend line dinamica di supporto di lungo periodo periodo che transita in area 43 dollari tracciabile congiungendo i minimi di settembre novembre 2003 e i minimi di giugno 2004


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori