Nasdaq Composite: inversione di trend solo sopra area 2220 punti

Inviato da Redazione il Ven, 26/05/2006 - 12:46

Le ultime due giornate di contrattazione sui mercati statunitensi sembrano aver riportato un po' di ottimismo fra gli operatori internazionali; in particolare il Nasdaq Composite ha interrotto una sequenza impressionante di chiusure negative che hanno riportato le quotazioni ai valori dello scorso mese di novembre. In quest'ottica il rialzo della vigilia, terminato in prossimità di quota 2200 punti, deve essere almeno per il momento interpretato quale semplice rimbalzo tecnico favorito peraltro dalla evidente situazione di ipervenduto segnalata dagli oscillatori. Solo una violazione della resistenza statica in area 2220 punti decreterebbe l'inversione del trend in atto. In tal caso probabile estensione del movimento verso il primo valido target a quota 2270 punti, livello dove verrebbe chiuso un down gap aperto dall'11 maggio scorso. Al ribasso notiamo l'importanza della trendline rialzista di lungo tracciabile dai minimi di agosto 2004 che funge da importante supporto dinamico. Sotto area 2150 l'outlook sull'indice si aggraverebbe ulteriormente favorendo ulteriori allunghi verso area 2100 punti. MB. Redazione Finanzaonline.com

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA