Mib30: importante la tenuta del supporto a quota 20500.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata negativa, quella appena trascorsa, per il mib30 che termina la seduta a quota 21324. Dal grafico possiamo notare come l’ indice si inserito in un trend discendente delimitato sul grafico dalle linee rosse e di come la return line parallela alla trend line discendente transiti in area 20500, allo stesso livello, quindi, del minimo registrato nella seduta del 10 ottobre 2002 a quota 20542. Facile intuire l’ importanza di tale minimo, che se fosse violato al ribasso favorirebbe ulteriori ribassi verso area 20000, ed in caso di ulteriori discese verso area 19000. Per definire tali valori dobbiamo tornare indietro sino al 1997.
Al rialzo, il recupero di area 22100 ( ricordiamo il down gap aperto a quota 22106 nella seduta del 7 marzo scorso ) favorirebbe ulteriori salite verso le successive resistenze poste in area 22500 ( linea orizzontale blue, e poi 23400 dove al momento transita la trend line ribassista di medio periodo. Ricordiamo che solo il superamento di tale trend line favorirebbe ulteriori rialzi.
L’ esame degli oscillatori mostra:
Macd: impostato al ribasso dalla seduta del 05 marzo.
Rsi: conferma il trend discendente nel quale è inserito l’ indice. L’ approssimarsi alla zona di iper-venduto potrebbe facilitare dei rimbalzi tecnici ma al momento non evidenziano segnali di una possibile inversione di trend.
Volumi: nella media di periodo ma in leggera diminuzione nella seduta odierna.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori