Mediolanum sopra 6,35. Necessaria conferma in chiusura di seduta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta a tutto sprint per il titolo Mediolanum a Piazza Affari. L’azione della banca fondata da Ennio Doris al giro di boa di metà seduta mette a segno un rialzo del 2,37% a 6,37 euro. Forti i volumi di scambio, anche se non eccezionali. Sono passati di mano circa 5,2 milioni di pezzi contro 4,3. Graficamente il segnale fornito quest’oggi da Mediolanum è importante. Dopo aver testato la media mobile a 55 giorni in area 6,25 euro nel corso delle passate sedute oggi il titolo ha aperto poco sopra di essa e ha violato al rialzo la resistenza di quota 6,35 euro sopra la quale sarà necessario confermarsi in chiusura di giornata per poter proseguire verso un primo obiettivo in area 6,50/60. Sopra quest’ultimo livello il rialzo di Mediolanum potrà proseguire verso i massimi di inizio febbraio a 6,84 con step intermedio a 6,69/70. Al ribasso diversi supporti possono dare sostegno al titolo. La mancata tenuta di quota 6,35 aprirebbe la possibilità di un test della media mobile a 55 giorni e del supporti di area 6,15 euro. Solo sotto quest’ultimo, nei pressi del quale transita anche la media mobile a 200 periodi, si avrebbe un segnale negativo con possibilità di allunghi della discesa verso 6 euro in prima battuta, 5,90 e 5,77 successivamente. Alessandro Piu.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori