Mediolanum, il rimbalzo dei mercati spinge il titolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra le azioni generalmente più penalizzate nelle fasi di mercato ribassiste, Mediolanum potrebbe sfruttare la spinta rialzista provenienti dall’Asia con la BoJ che ha deciso di limare ulteriormente i tassi di interesse per riportarsi almeno in prossimità dei 3,30 euro. A sostenere questa visione long vi sono alcuni elementi. Da un lato abbiamo gli scambi che sia lunedì che questa mattina si sono appoggiati alla perfezione sui supporti offerti dalla trend line ascendente ottenuta unendo i minimi crescenti del 31 agosto a 2,8775 euro e del 22 settembre a 3,0425 euro, dall’altro abbiamo l’importante candela disegnata proprio nel corso della seduta dello scorso 22 settembre. Tale candela rappresenta un indubbio elemento di forza all’interno del quadro grafico. Da non sottovalutare inoltre l’imminente incrocio delle medie mobili a 14 e 55 sedute, transitanti rispettivamente a 3,18 e 3,1650 euro. A livello operativo è possibile dunque acquistare il titolo in prossimità di 3,135 euro, posizionare lo stop in caso di violazione di 2,04 euro e puntare al primo obiettivo di 3,30 euro. Se il trend dovesse permettere la rottura anche delle resistenze di 3,30 euro il target successivo si collocherebbe a 3,45 euro.


Riccardo Designori


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori