Mediolanum al test della resistenza dinamica di medio periodo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta negativa questa mattina per Mediolanum attualmente scambiata in area 4.15 euro, in flessione di circa 2 punti percentuali e mezzo. L’analisi grafica mostra come il titolo dopo i rialzi delle ultime giornate sia giunto in prossimità della trendline ribassista di medio periodo (linea tratteggiata rossa) tracciabile dai massimi di dicembre 2002. Su eventuale superamento di tale resistenza dinamica attendiamo il titolo al test di quota 4.50 euro: oltre tale livello probabile estensione verso il successivo target in area 4.90 euro, valore che più volte negli ultimi mesi ha mostrato la propria validità. Nel caso di ulteriori rialzi segnaliamo l’importanza di quota 5.17 euro, dove verrebbe chiuso il down-gap aperto dalla seduta del 17 gennaio scorso. Al ribasso, l’eventuale perdita del supporto statico a 4.10 euro favorirebbe un ritracciamento verso area 3.85 e poi eventualmente in area 3.50 euro, sui minimi relativi di due settimane or sono. Sotto tali livelli segnaliamo l’importanza della returnline (linea tratteggiata blu) parallela alla trendline ribassista sopra citata.
L’analisi degli oscillatori mostra un Macd long dalla seduta del 14 marzo scorso. Rsi girato in positivo. I volumi, dopo l’esplosione degli scambi di lunedì scorso (long white candle), si mantengono su livelli relativamente elevati.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori