Mediobanca: pericoloso un close sotto 8.25 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico delicato per Mediobanca attualmente scambiata sui valori della chiusura di ieri in area 8.30 euro. Il titolo conferma la validità del trend di breve periodo tracciabile dai massimi di inizio settembre: solo la violazione al rialzo della trendline ribassista di breve (linea tratteggiata verde), attualmente in area 8.60 euro, fornirebbe un segnale di inversione del trend di breve. In tale ipotesi probabile estensione verso quota 8.80 e poi nuovamente verso la resistenza statica a quota 9 euro. Oltre tali livelli successivi target rialzisti a 9.15, e poi eventualmente a 9.40 ed infine sui massimi relativi dell’ultimo impulso rialzista in area 9.60 euro.
Al ribasso monitoriamo il supporto statico a quota 8.25 euro, la cui violazione confermata in close da rialzo volumetrico favorirebbe un’accelerazione verso il successivo target ribassista in area 8 euro. Sotto tale livello l’outlook sul titolo si aggraverebbe ulteriormente aprendo la strada verso quota 7.80 e poi eventualmente in area 7.45 euro.
L’analisi degli oscillatori mostra un Macd che conferma il segnale short generato nella seduta dell’11 settembre scorso. Rsi girato in negativo ed oramai prossimo alla fascia di ipervenduto. I volumi si mantengono su livelli relativamente elevati a conferma della validità del trend in atto.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori