Mediaset prova a spingere sulla resistenza a 1,35

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indiscrezioni sull’aumento del piano di taglio dei costi spinge il titolo Mediaset in vetta al Ftse Mib. Secondo alcune indiscrezioni riportate dai quotidiani il Biscione sarebbe pronto a un taglio di 400 milioni, 150 in più rispetto ai 250 messi in cantiere l’anno precedente. L’azione Mediaset guadagna oltre il 4% e riesce così a riportarsi sopra la media mobile a 14 giorni. Sui massimi di seduta, a 1,365 è stato messo sotto pressione la resistenza statica ivi transitante, livello oltre al quale diverrebbero possibili estensioni del rialzo verso 1,41. Qui di trova un ulteriore resistenza intermedia nonché la media mobile a 55 giorni. Successivamente il rialzo potrebbe continuare in direzione della trendline rialzista ottenibhile con l’unione dei minimi del 14 e 27 giugno. Violata al ribasso lo scorso 6 luglio, attualmente si trova a passare in area 1,48/50. Quest’ultima è una quota spartiacque oltre la quale Mediaset non è più riuscita ad andare dal magio scorso. Una chiusura sostenuta da incremento volumetrico oltre 1,50 aprirebbe dunque scenari rialzisti con estensioni fin verso 1,85. Sul fronte opposto, lo scenario indicato entrerebbe in crisi a violazione dei minimi di seduta odierni, a 1,298 euro, evento che favorirebbe il test del supporto statico di quota 1,243. Considerando la configurazione grafica descritta chi volesse impostare un’operatività long su Mediaset potrebbe attendere un ritracciamento a 1,34 per ingressi con target 1,385, 1,41 e 1,48 euro con uno stop loss che potrebbe essere posizionato su chiusure inferiori a 1,298.


Alessandro Piu


(18/07/2012)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori