Luxottica si prepara per lo short. Sotto pressione le medie mobili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ha esordito al rialzo nella nuova ottava il titolo Luxottica, ma è presto tornata sui suoi passi e ora naviga sulla linea di parità. L’azione della società di Agordo ha perso terreno nella seconda metà della scorsa settimana. Pur avendo presentato risultati in linea con le attese, gli analisti hanno sottolineato il pericolo rappresentato dalla forza del dollaro. Un’anpia parte del fatturato i Luxottica viene infatti da Oltreoceano. Il rimbalzo evidenziato a inizio mattinata è quindi spiegabile con il recupero del dollaro dopo l’uccisione di Osama Bin Laden, un recupero che lascia però immutati i fondamentali deboli della valuta a stelle e strisce. Attualmente Luxottica si trova a contatto con l’area di supporto delle medie mobili, tra 22,468 e 22,4 euro, nei pressi delle quali si trova anche il 23,6% di ritracciamento di Fibonacci della salita messa a segno tra fine agosto 2010 e gennaio scorso. La caduta di 22,3 euro porterebbe Luxottica in direzione di 21,69 euro. Successivamente la discesa potrebbe proseguire in direzione di 21,43. Lo scenario negativo è reso più probabile anche dall’incrocio al ribasso della media mobile di breve termine su quella a 55 e 100 giorni. Solo il recupero di quota 22,5 euro potrebbe allentare la pressione al ribasso e rimettere in discussione le resistenze a 23,25 euro. Lo scenario ribassista può essere seguito con l’apertura di posizioni short a 22,25 euro e posizionando uno stop a 22,5.


Alessandro Piu


(2/5/2011)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori