La media mobile di breve termine schiaccia Telecom sul supporto a 1,18 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Telecom Italia avanza di quasi mezzo punto percentuale dopo aver aperto le contrattazioni nei pressi del supporto a 1,18 euro. Un primo tentativo di allungo oltre la media mobile di breve termine, transitante a 1,19, è stato respinto dalla resistenza intermedia di quota 1,195. E’ così delimitato lo stresso campo di gioco al cui interno si è mossa l’azione telefonica nel corso delle ultime tre sedute. La violazione al rialzo o al ribasso di uno dei due “confini” potrebbe dare spazio a movimenti direzionali più definiti. Sopra 1,195 verrà rilanciato il rimbalzo partito dopo le tre sedute di forte ribasso a cavallo tra settembre e ottobre e saranno possibili accelerazioni verso 1,221 euro, ultimo ostacolo sulla strada dei massimi 2009 a 1,253. Con una rottura al ribasso di 1,18 euro si avrebbe invece un segnale di debolezza al quale potrebbero seguire estensioni verso 1,162 in prima battuta e 1,142, area di transito della media mobile di medio termine. 


Operatività: Per le posizioni long in essere possibile prendere beneficio su violazione decisa del supporto a 1,18 euro. Apertura di nuovi long su chiusura superiore a 1,195 con primo target a 1,221 e stop loss a 1,18. Possibile short su chiusure inferiori a 1,18.


Alessandro Piu


(9/10/2009 – 10:15)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori