La media mobile di breve sostiene Intesa Sanpaolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo l’esordio d’ottava in forte calo, il titolo Intesa Sanpaolo ha trovato una buona area di supporto sul livello intermedio di quota 2,23 euro, dove attualmente si trova a transitare anche la media mobile a 14 periodi. La tenuta di tale area ha evitato un approfondimento della correzione in direzione di 2,13 euro in prima battuta e verso 1,97 euro successivamente, supporto la cui violazione porterebbe a un cambiamento in negativo per il trend di Intesa Sanpaolo. Tuttavia, per riprendere il movimento di rimbalzo iniziato dai minimi dl 9 marzo scorso, Intesa Sanpaolo dovrebbe andare a rinnovare con decisione gli ultimi massimi relativi dello scorso 17 aprile in area 2,36 euro. Ne deriverebbe un segnale positivo con possibili allunghi verso 2,515 euro, resistenza importante che potrebbe aprire le porte verso i massimi dell’anno in area 2,76 euro con step intermedio a 2,68.


Operatività: Possibile l’apertura di nuove posizioni long su chiusure superiori a 2,37 euro con target a 2,52 euro e stop loss  a 2,25. Per le posizioni long in essere prendere parzialmente profitto su mancata violazione di 2,37.


Alessandro Piu


(23/4/2009 – 14:00)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori