Generali: sotto pressione supporto a 11,83 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di settimana in deciso ribasso per il titolo Generali a Piazza
Affari. L’azione del Leone di Trieste perde circa il 2,5% e fa peggio
del Ftse Mib. La discesa di stamattina ha portato le quotazioni sul
supporto statico a 11,85 euro. Qui troviamo i minimi della seduta dello
scorso 26 febbraio quando Generali perse oltre il 6% dopo un’apertura in
gap ribassista. La nuova pressione potrebbe mettere in difficoltà
l’importante supporto a 11,85 euro. La sua caduta, se confermata in
chiusura di contrattazioni, offrirebbe un nuovo segnale ribassista al
mercato con il titolo che scivolerebbe in direzione degli 11 euro. La
debolezza del quadro grafico di Generali è confermata anche
dall’incrocio ribassista effettuato dalla media mobile a 14 giorni su
quella a 55 e, più recentemente a 100 giorni. Una debolezza che potrebbe
essere in parte bilanciata su ritorno delle quotazioni sopra 12,46
euro, ex-supporto statico e attuale area di passaggio della media mobile
a 14 giorni. Lo scenario di breve termine tornerebbe in tal caso in
posizione di neutralità. Per chi volesse operare al ribasso sul titolo è
pertanto auspicabile attendere una rottura decisa del supporto a 11,83
euro. L’ingresso potrebbe essere effettuato a partire da 11,79 con
obiettivi a 11,36 e 11,17 euro. Lo stop loss potrebbe invece scattare in
seguito al recupero di 12,15 euro confermato in chiusura di seduta. 


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori