Generali, il supporto a 16,64 euro respinge il primo attacco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico negativo per il titolo Generali a Piazza Affari, che nelle ultime dieci sedute ha perso circa l’11% del suo valore violando al ribasso una nutrita serie di livelli. L’ultimo stamattina con un’apertura al di sotto della trendline rialzista in essere dai minimi di marzo e transitante in area 17,16 euro, evento che ha provocato un’accelerazione ribassista sul supporto a 16,64 a cui è seguito un recupero che ha riportato l’azione del Leone di Trieste sulla quota dei 17 euro. La rottura al ribasso di 16,64, se confermata in chiusura di seduta, darebbe un altro segnale grafico negativo e proporrebbe un primo obiettivo a 16 euro e successivamente a 15,55, livelli di metà agosto. Il ritorno deciso sopra la suddetta trendline sarebbe un segnale di tenuta ma solo dopo aver riguadagnato l’area di transito della media mobile di medio periodo, a 17,69 euro, il titolo potrà guardare con meno ansia allo scenario più prossimo. Un segnale positivo arriverà per contro con un recupero di quota 18,05, resistenza statica e dinamica insieme, da dove sono possibili primi allunghi verso 18.50 euro.


Operatività: Mantenere aperte posizioni short e posizionare trailing stop a 17,69 euro in chiusura di seduta. Nuovi short su violazione decisa di 16,64 con target 16 euro e stop loss a 17,50.


Alessandro Piu


(2/11/2009 – 11:30)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori