Generali, correzione verso importante supporto di area 13,70

Inviato da Redazione il Mar, 15/01/2013 - 10:41
Il piano strategico di Generali, presentato dall'amministratore delegato Mario Greco, soddisfa le attese del mercato ma manca la sorpresa che avrebbe potuto spingere l'azione in Borsa verso nuovi rialzi. Il titolo ha corretto ieri di oltre 3 punti percentuali dai massimi di quota 14,65 euro. Al ribasso della vigilia aggiunge oggi un ulteriore calo di circa l'1,5% che riporta le quotazioni di Generali nelle vicinanze di un'area di supporto importante. Tra 13,75 e 13,65 euro convergono i prolungamenti didue trendline. La prima discende dai massimi di metà gennaio 2010 e metà febbraio 2011, la seconda risale dai minimi relativi del 23 settembre e 19 dicembre 2011. Nella stessa area si trova inoltre il supporto statico (ex-resistenza) già presente nella storia del titolo dal luglio 2009. L'eventuale caduta di questa importante area di supporto favorirebbe discese in direzione di 13,38 e 12,95 euro. La sua tenuta favorirebbe invece un rimbalzo in direzione di 14,05 e 14,20 euro che non servirebbe tuttavia ad allontanare il rischio di una successiva rottura al ribasso di area 13,70. Solo una chiusura sopra 14,30 euro permetterebbe di mettere in cantiere nuovi attacchi ai massimi a 14,65 euro. Chi si fida della tenuta del supporto di area 13,70 potrebbe impostare ordini di acquisto da 13,75 euro con target a 14,04 e 14,20 euro in prima battuta. Lo stop scatterebbe in tal caso a 13,45 euro. (15/01/2013)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA