Future Ftse Mib: ancora dietro-front al casello di quota 17.600

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La vicinanza con le resistenze statiche di area 17.600 punti sembrano aver avuto la meglio, almeno nel breve, sulle velleità rialziste del Ftse Mib future. Le quotazioni del paniere italiano hanno generato ieri un segnale di debolezza sul grafico a 30 minuti con la flessione pomeridiana. Le quotazioni sono infatti scivolate sotto i supporti statici di brevissimo posti in prossimità dei 17.355 punti. La violazione del livello menzionato ha così permesso al paniere di completare sul chart a 30 minuti un classico modello ribassista quale il doppio massimo costruito a cavallo tra le sedute del 28 e 29 maggio. A questo punto il basket appare intenzionato a proseguire la discesa verso i primi supporti posti in prossimità dei 17.130 punti.

Scenario rialzista: Long possono essere valutati con correzioni in area 17.140 punti. Con stop posto al cedimento dei 17.050 punti, primo target a 17.325 punti e secondo a 17.450 punti.

Scenario ribassista: Short a 17.370 punti, con stop posizionato a 17.450 punti, hanno primo target a 17.200 punti e secondo a 17.130 punti.

Contenuti tratti dalla newsletter Borsa in Diretta, pubblicata integralmente sul sito www.prodottidiborsa.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori