Ftse Mib future: nuovi spunti direzionali solo da uscita dal trading range

Inviato da Redazione il Ven, 22/11/2013 - 08:32
Quotazione: FTSE MIB
Il recupero delle quotazioni della seconda parte della seduta del FTSE Mib future ha permesso al paniere italiano di annullare il segnale di debolezza che erano emersi nelle prime fasi di scambio con il cedimento dei minimi settimanali a 18.580 punti. Al termine degli scambi il basket si è così portato in pressione sulle resistenze statiche di breve poste in corrispondenza dei 18.860 punti. Allunghi oltre tale soglia aprirebbero nuovi spazi rialzisti per il paniere, con il primo obiettivo grafico che si collocherebbe in area 19.110 punti. Il cedimento dei supporti dinamici di breve rappresentati dalla trendline tracciata sul grafico a 30 minuti con i low crescenti della seconda parte della seduta di ieri e di quelli statici a 18750 punti farebbe invece emergere una nuova pressione ribassista. Scenario rialzista: Long a 18.795 punti, con stop sotto i 18.710, hanno target a 18.945 e 19.110 punti. Scenario ribassista: Short a 18.855 punti avrebbero obiettivi a 18.720 e 18.605 punti. Stop oltre i 18.890 punti.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA