FTSE Mib future: con il ritorno sopra i 17.000 punti ora nel mirino ci sono i 17300 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ottima prova di forza quella fatta registrare ieri dal FTSE Mib future. Il paniere italiano dopo alcune sedute di consolidamento è infatti riuscito a oltrepassare di slancio le resistenze statiche di area 16.850/16.890 punti. Per la prima volta dal 6 giugno ha riagguantato la soglia dei 17.000 punti. Con la progressione di ieri il basket ha generato un nuovo segnale d’acquisto, con le quotazioni che ora appaiono proiettate verso il successivo livello resistenziale posto in corrispondenza dei 17.300 punti. Nella stessa direzione si inserisce la rottura al rialzo del rettangolo che ne caratterizzava i corsi dallo scorso 1 agosto. Nel breve termine, solo un ritorno delle quotazioni
sotto i 17.000 punti potrebbe favorire un veloce pull back delle vecchie resistenze statiche di area 16.850 punti.

Scenario rialzista: Long a 17.025 punti, con stop al cedimento dei 17.000 punti, hanno target a 17.200 e 17.300 punti.

Scenario ribassista: Short a 17.300 punti con target a 17.015 e 16.895 punti. Lo stop loss scatterebbe a 17.335 punti.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori