FTSE Mib: distribuzione in atto, ecco i target se dovessero cedere i sostegni a 21.570 punti

Piazza Affari si trova in una fase di distribuzione del mercato, con gli investitori intenti a smaltire le posizioni…

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Agosto a due facce per l’indice FTSE Mib. Le quotazioni hanno infatti superato per la prima volta dal 2015 quota 22.000 punti, prima di innestare una veloce retromarcia in direzione dei supporti a 21.570 punti, area dalla quale il basket sta tentando con fatica di smarcarsi. Quella in atto sul daily chart dell’indice è una tipica fase di distribuzione, in cui il mercato sta cercando di smaltire le posizioni long dopo il florido periodo che va da fine 2016 ad oggi, nel quale il listino italiano ha guadagnato oltre 35 punti percentuali.

 

In questo quadro, è possibile sfruttare l’attuale ritracciamento dei corsi per implementare strategie short che avrebbero punto di ingresso a 21.800 punti e target teorici a 21.330 e 21.170 punti, con stop loss posizionato a 21.850 punti. Questa strategia sarebbe inoltre finalizzata a testare, per la seconda volta, il cambio di stato della ex barriera statica collocata a 21.170-21.200 punti, passata da resistenza a supporto dopo il breakout avvenuto il 12 luglio scorso.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori