Finmeccanica, toccata e fuga sotto quota 9,50 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Situazione di stallo per il titolo Finmeccanica che in mattinata arretra a Piazza Affari di circa un punto percentuale. Dopo aver toccato un minimo di seduta a 9,37 euro il titolo della società guidata da Pierfrancesco Guarguaglini si è riportato sopra la media mobile di breve termine, transitante in area 9,53 euro, che ha funzionato da supporto nelle passate sessioni. Al rialzo il primo ostacolo è la resistenza a 9,83/85 euro che, se violato con sostegno di volumi, potrà dare spazio ad accelerazioni verso quota dieci euro in prima battuta, area di transito della media mobile a 55 periodi e successivamente verso 10,170 euro. Un nuovo segnale positivo potrebbe arrivare su chiusure superiori a 10,50 euro. Al ribasso una chiusura sotto l’area dei 9,50 euro porterebbe a testare il supporto di quota 9 euro con step intermedio a 9,375. Sotto 9 euro segnale negativo con primo target a 8,73 euro.


Operatività: Apertura di nuove posizioni long su chiusure decise sopra 9,85 euro con primo target a 10,170 euro e stop loss a 9,50 euro. Possibili long speculativi su eventuale test e tenuta del supporto in area 9 euro con target 9,53 e stop loss a violazione di quota 9 euro.


Alessandro Piu


(14/4/2009 – 12:15)


 


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori