Fiat premiata dal mercato, sopra 7,25 potrebbe approdare ai massimi dell’anno

Inviato da Redazione il Mer, 20/07/2011 - 14:50

La Fiat americana di Sergio Marchionne piace al mercato e piace a Goldman Sachs. Gli analisti della banca statunitense hanno premiato le azioni del Lingotto inserendole nella “conviction buy list” con un target price a 12,9 euro. A Piazza Affari, dopo il giro di boa di metà seduta, il titolo sale di oltre il 4,5% e mette sotto pressione la trendline ottenibile unendo i massimi relativi del 17 gennaio, della prima metà di giugno e violata temporaneamente tra il 29 giugno e l’11 luglio. Attualmente la trendline descritta di trova a 7,21 euro, poco al di sotto della resistenza statica di quota 7,25. Su questi due livelli si giocheranno i prossimi movimenti del titolo. In particolare, la rottura al rialzo di 7,25 darebbe un segnale rialzista e confermerebbe l’attacco deciso portato oggi dal titolo alle medie mobili di breve e medio termine, appaiate a quota 7,12 euro. L’estensione del rialzo potrebbe riportare Fiat sui massimi dell’anno a 7,75 euro, con step intermedio a 7,5. Chi volesse seguire tale ipotesi potrebbe attendere un arretramento del titolo a 7,15, area di transito delle medie a 14 e 55 giorni. I target indicati sono 7,5 e 7,75 euro mentre lo stop loss andrebbe posto sulla perdita di quota 7,05 euro.

Alessandro Piu

(20/07/2011)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA