Fiat Industrial, rischia lo short se chiude sotto 7,59

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta di metà settimana in forte ribasso per il titolo Fiat Industrial che, insensibile alla forte volatilità dell’indice, mantiene un bilancio negativo di quasi il 2,5 per cento. Accompagnato da un canale ribassista che dal 27 aprile scorso ha portato a una diminuzione dei prezzi del 15,26%, Fiat Industrial è impegnata oggi nella rottura al ribasso del doppo supporto, statico e dinamico, a quota 7,59/53 euro. Una conferma in chiusura di seduta della violazione avrebbe implicazioni negative in quanto l’area descritta ha sostenuto il titolo in varie occasioni dallo scorso febbraio. Non sarebbe tuttavia una capitolazione definitiva. Fiat Indutrial trova infatti un nuovo e importante supporto a 7,35/33 euro, minimi della seduta dell’1 febbraio e area di transito sia della trendline che risale dai minimi dell’1 novembre e del 15 dicembre 2011, sia della linea ottenibile con l’unione dei minimi del 27 febbraio e 7 marzo 2012. Solo al di sotto di questo livello lo scenario si complicherebbe proponendo target a 6,50 e passaggi intermedi a 7,09 e 6,68 euro. Chi volesse perseguire un impostazione ribassista potrebbe provare a inserire ordini di vendita su recuperi fino a 7,51 con target a 7,33, 7,09 e 6,70. Lo stop loss potrebbe essere posizionato su chiusure superiori a 7,60 euro. 


(16/05/2012)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori