Fiat, il pericolo di ribassi si allontanerebbe solo sopra 4,51 euro

Inviato da Redazione il Gio, 07/02/2013 - 10:47
L'azione Fiat si muove al rialzo e sovraperforma il listino guida di Piazza Affari con un guadagno di oltre il 2%. Il titolo ha rimbalzato ieri sui supporti statici di area 4,18/15 euro. In questi pressi si trovano, oltre a un livello statico già testato nelle sedute del 16 gennaio e 5 febbraio, la media mobile a 55 giorni. A 4,132 euro infine verrebbe chiuso il gap rialzista lasciato aperto nella seduta del 14 gennaio. La tenuta dell'area appena descritta ha evitato a Fiat un segnale negativo che avrebbe riportato le contrattazioni almeno nei pressi dei 4 euro. Il rischio di una simile evoluzione è tuttavia ancora presente e potrebbe essere messo in archivio solo su recuperi di quota 4,51 euro. Superando il livello indicato Fiat staccherebbe il biglietto per un nuovo test dell'importante trendline rialzista che nasce nel 2011 e che recentemente ha respinto l'azione nelle date del 22 e 30 gennaio. Operativamente, per chi volesse impostare un'operatività di tipo long, sarebbe prudente attendere una chiusura di contrattazioni sopra 4,51 euro per aprire la posizione sul successivo pull-back. Il primo target disponibile potrebbe essere posizionato a 4,72 euro e successivamente 4,90 mentre lo stop loss scatterebbe su ritorno delle quotazioni sotto 4,40 euro. (07/02/2013)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA