Euro Stoxx Oil&Gas, possibile un’inversione del trend al ribasso

Inviato da Redazione il Ven, 13/05/2011 - 10:41

Quadro grafico a rischio per l’Euro Stoxx Oil&Gas: il paniere continentale che raccoglie i titoli di società del Vecchio Continente attive nel comparto hanno infatti  violato al ribasso ieri la trendline ascendente di medio termine costruita con i minimi crescenti del 30 novembre e del 18 aprile. La trend in questione era già alcuni giorni che era messa sotto pressione, tuttavia la sua rottura è particolarmente significativa da un punto di vista tecnico: potrebbe dare il via ad una correzione più marcata del paniere.  A spingere verso questa visione un paio di considerazioni: da un lato la presenza di un doppio massimo costruito a cavallo tra il 16 marzo e ieri, dall’altro la constatazione che la serie di massimi crescenti toccati nel corso del febbraio 2011 non sono stati altro che il pull back tecnico della trendline ascendente di lungo corso violata al ribasso in occasione della seduta del 5 maggio 2010. La linea di tendenza in questione è stata ottenuta con i minimi crescenti del 13 luglio 2009 e dell’8 febbraio 2010. In base ai presupposti evidenziati nello svolgimento dell’analisi è dunque possibile posizionare i propri ordini di vendita a 335 punti. Con stop che scatterebbe con chiusure di giornata oltre i 342 punti, il primo target è a 310 punti. Il secondo target è fissato in corrispondenza della soglia psicologica dei 300 punti, obiettivo anche dell’estensione al ribasso del doppio massimo menzionato in precedenza.

Riccardo Designori

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA