Euro dollaro al bivio: spinte ribassiste solo su rottura di 1,2920

Inviato da Redazione il Gio, 27/01/2005 - 17:36

Quadro tecnico molto interessante per l'euro dollaro che nelle ultime sedute ha rimbalzato sull'importante supporto statico posto a 1.2920.
Lo spot a cavallo tra 2004 e il 2005, con un movimento molto repentino, era salito da 1.30  fino a toccare quota 1.3667,  sopra la resistenza statica a 1.3550. Però sulla spinta delle dichiarazioni della Fed di un possibile ulteriore aumento dei tassi di sconto per i timori legati al livello di inflazione in Usa, il cambio ha virato al ribasso perdendo 5 figure in pochi giorni fino a raggiungere le quotazioni attuali a 1.3050.
Solo al di sotto di quota 1.2920 si può presuppore che il dollaro continui a rafforzarsi con obiettivi verso area 1.27 dove transita la trend line dinamica di lungo periodo tracciabile congiungendo i minimi relativi di gennaio-aprile 2002 e agosto-settembre 2004 e successivamente sull'importante supporto statico posto in area 1.2450.
Al rialzo solo la violazione di 1.3150 che delimita la parte superiore dell'attuale fase di lateralità  aprirebbe di nuovo la strada all'euro verso area 1.33 e successivamente  area 1.345 e 1.3550 fino a riportarsi sui massimi  di fine dicembre a 1.3650.

 LB

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA