ENI: nuovi spunti rialzisti su rottura della trendline ribassista di lungo periodo

Inviato da Redazione il Ven, 21/11/2003 - 11:59

Quadro tecnico delicato per ENI attualmente scambiata in area 13.80 euro, in leggera flessione rispetto al close della vigilia.
Il trend rialzista di breve sembra aver trovato nel corso delle ultime sedute un valido ostacolo in area 14.10, importante resistenza statica e valore ove transitava la trendline ribassista di lungo periodo  (linea tratteggiata rossa) tracciabile dai massimi di fine aprile 2002. L'eventuale superamento di tali livelli confermato da rialzo volumetrico favorirebbe una nuova estensione del trend con primo target verso area 14.30 euro e successivamente in area 14.50 euro. Nel caso di ulteriori rialzi successivi target in area 14.75 e poi eventualmente in area 15 euro.
Al ribasso, sotto 13.70 euro attendiamo il test della TL rialzista di medio periodo (linea tratteggiata verde) tracciabile dai minimi di metà marzo. Sotto tale supporto dinamico attualmente in area 13.50 euro probabile accelerazione verso i minimi relativi di fine settembre in area 13.10 euro e successivamente verso i successivi supporti statici a 12.80 e 12.60 euro.
Segnali poco convincenti dagli oscillatori: Rsi piatto e Macd prossimo alla propria media mobile. I volumi si mantengono su livelli relativamente contenuti, a dimostrazione del clima di attesa da parte degli investitori di segnali più precisi prima di rientrare sul titolo.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA