Eni: dopo pullback pronto l’attacco a nuovi massimi?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Convincente rialzo per Eni che staziona questa mattina in area 26,25 euro, +0,8%, dopo aver toccato un massimo intraday a 26,32 euro. L’analisi grafica mostra come il titolo del colosso energetico con i minimi registrati alla vigilia abbia nuovamente testato la fondamentale quota dei 25,75 euro, livello coincidente con i massimi di dicembre 2006 rotti al rialzo a metà maggio. Il movimento a cui abbiamo assistito deve essere quindi interpretato quale pullback verso quello che ora rappresenta un supporto statico, avvalorando la tesi del possibile avvio di una nuova gamba rialzista. Operativamente la violazione dei massimi assoluti a quota 26,60 aprirebbe la strada verso area 27 e successivamente verso i 27,50 euro. Negatività su violazione confermata da incremento volumetrico del supporto sopra citato. In tal caso probabile accelerazione verso i successivi livelli significativi a quota 25,10 e successivamente in area 24,50 euro.
Si noti infine come i volumi odierni si mantengano su livelli decisamente contenuti. Necessario un deciso incremento degli scambi per convalidare eventuali segnali di rottura da parte delle quotazioni. Marco Berton.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori