Eni: confermata validità del trend rialzista in atto

Inviato da Redazione il Gio, 08/05/2003 - 11:49
Quotazioni poco mosse stamattina per Eni attualmente scambiata in area 13.34 euro, -0,24%. L'analisi grafica mostra come il titolo nella seduta di ieri abbia rotto al rialzo la trendline ribassista (linea tratteggiata rossa) tracciabile collegando i massimi di inizio gennaio con quelli di inizio aprile. L'eventuale conferma a fine giornata sopra tale trendline favorirebbe un'estensione verso 13.50 e poi verso i massimi relativi di aprile in area 13.75 euro. Sopra tali livelli probabile accelerazione verso i massimi di febbraio in area 14.20 euro oltre cui segnaliamo l'importanza della trendline ribassista di lungo periodo (linea tratteggiata viola), attualmente in area 15 euro, che funge da importante resistenza dinamica. Al ribasso monitoriamo il supporto statino in area 13-13.10 euro, e poi quello dinamico coincidente con la trendline rialzista di breve (linea tratteggiata verde) attualmente in area 12.80 euro. Sotto tali valori l'outlook di breve volgerebbe al negativo con probabile estensione verso i target ribassisti a quota 12.50 e poi eventualmente a 12.30 ed infine in area 12 euro, sui minimi di metà marzo. L'analisi degli oscillatori mostra un Macd che con ulteriori rialzi potrebbe nuovamente fornire il segnale di ingresso sul titolo. Rsi girato in positivo: si noti come l'oscillatore avesse anticipato la rottura della trendline ribassista di medio evidenziata sul grafico delle quotazioni del titolo. Volumi nella media del periodo.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA