Eni cerca di resistere sopra quota 18

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in deciso ribasso per il titolo Eni, che gioca con il livello psicologico dei 18 euro superato di slancio nella seduta della vigilia. Un ritorno sotto tale quota potrebbe determinare accelerazioni ribassiste verso il supporto (ex-resistenza) a 17,75 euro mentre un nuovo segnale di rialzo arriverebbe con chiusure superiori a 18.35. In tal caso il titolo petrolifero potrebbe estendere il rialzo fino all’obiettivo successivo dei 19 euro. Tornando al fronte ribassista, sotto 17,75 euro si genererebbe un segnale negativo di breve termine con obiettivi individuabili nella media mobile di breve termine transitante a 17,6 euro e successivamente nel supporto a 17,30. Il quadro grafico che vede il titolo sostenuto dalla trendline rialzista partita dai minimi di marzo non ne verrebbe comunque intaccato. Solo con la violazione di detta trendline, transitante attualmente poco sopra i 17 euro, suonerebbe un campanello d’allarme prima del segnale di inversione di tendenza che arriverebbe a seguito di chiusure inferiori a 16,65/60 euro.


Operatività: Le posizioni long speculative aperte recentemente possono essere mantenute aperte fino alla violazione decisa di area 18 euro. Nuovi long oltre 18,35 con primo target a 19 euro e stop loss a 18 euro. 


Alessandro Piu


(12/6/2009 – 12:00)


 


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori