ENI: attesa accelerazione del trend su rottura del triangolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico interessante quello di ENI attualmente in flessione di oltre mezzo punto percentuale in area 15 euro. L’analisi grafica mostra come le quotazioni del titolo si stiano progressivamente rinchiudendo fra due rette convergenti che identificano una chiara figura di analisi tecnica di triangolo. L’eventuale violazione rialzista della retta superiore, attualmente in area 15.20 euro, favorirebbe una nuova accelerazione verso i massimi relativi di inizio gennaio in area 15.50 euro , e successivamente verso area 16 euro, target ottenibile proiettando l’ampiezza della base del triangolo dal punto di eventuale rottura dello stesso.
Al ribasso monitoriamo la trendline rialzista attualmente transitante in area 14.85-14.90 euro: l’eventuale violazione di tale supporto dinamico confermata in close da rialzo volumetrico favorirebbe una accelerazione del movimento ribassista verso area 14.60 e successivamente verso la trendline rialzista di lungo periodo (linea tratteggiata verde) tracciabile dai minimi di marzo 2003, attualmente in area 14 euro. Si noti peraltro come tale target sia ottenibile anche proiettando l’ampiezza della base del triangolo dal punto di rottura come descritto sopra.
L’eventuale violazione del supporto dinamico di lungo periodo aggraverebbe l’outlook sul titolo aprendo la strada verso i successivi livelli statici in area 13.70 e poi a 13.40 euro.
L’analisi degli oscillatori mostra un Macd ancora short mentre l’Rsi appare girato in positivo ed ha già rotto al rialzo la trendline ribassista di breve periodo. Si noti comunque come la white candle della vigilia sia stata caratterizzata da una decisa contrazione degli scambi. Attendiamo un deciso incremento dei volumi su uscita delle quotazioni dal triangolo sopra citato.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori