Enel, rimbalzo a rischio?

Inviato da Redazione il Ven, 04/12/2009 - 11:11

Si muove nei dintorni della linea di parità il titolo Enel a Piazza Affari. Dopo la forte discesa intrapresa nella seconda metà di novembrel’azione della compagnia elettrica ha avviato un movimento di rimbalzo che non è riuscito per ora a riportare le quotazioni al di sopra dell’area di transito della media mobile di breve termine, attualmente transitante a 4,10 euro, e della media mobile di medio periodo a 4,14 euro. Enel rimane perciò esposto al rischio di nuove discese in direzione del supporto di area 4/3,98 euro che, se violato con conferma in chiusura di seduta, darebbe un segnale negativo al mercato. La conseguenza sarebbe l’accelerazione in direzione di un primo obiettivo a 3,90 euro. La prosecuzione del tentativo di ripartenza si potrebbe avere invece con chiusure superiori all’area di transito delle medie mobili e con una decisa violazione della resistenza a 4,15 euro. Enel potrebbe in tal caso scalare le posizioni fino in area 4,25 come primo obiettivo.

Operatività: Mantenere aperte posizioni short con stop su chiusure superiori alla media mobile di breve termine a 4,10 euro. Per l’apertura di posizioni long attendere chiusure superiori a 4,15 euro.     

Alessandro Piu

(4/12/2009 - 11:00)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA