Enel: possibile accelerazione ribassista verso area 3,48 euro?

Inviato da Redazione il Gio, 04/06/2009 - 11:16

Si deteriora ulteriormente il quadro tecnico di Enel che questa mattina registra una tra le peggiori performance nel listino milanese cedendo circa 3 punti percentuali in area 3,555 euro. A livello grafico (post rettifica per l'aumento di capitale) si nota come questa mattina il titolo abbia rotto il fondamentale supporto statico posizionato in area 3,65 euro generando il segnale di ingresso ribassista sul titolo. Si noti oltretutto come con la discesa odierna il titolo abbia rotto anche la media mobile di medio periodo che fungeva da supporto dinamico. A livello statico il primo target significativo è ora identificabile in area 3,48 euro. Nel caso di ulteriori ribassi non è da escludere un'ulteriore estensione del movimento verso area 3,35 euro. Al rialzo, solo un veloce recupero della resistenza a 3,65 euro invaliderebbe il segnale ribassista registrato questa mattina. I volumi, peraltro condizionati dall'operazione di aumento di capitale in essere, sono in netta crescita nelle ultime giornate; una considerazione che avvalora ulteriormente il segnale di rottura ribassista evidenziato nell'odierna seduta.

Marco Berton

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA