Enel: possibile accelerazione ribassista sotto quota 5.20 euro

Inviato da Redazione il Mer, 26/02/2003 - 13:08
Quadro tecnico particolarmente delicato quello di Enel attualmente scambiata a 5.23 euro, +0.15%. L'analisi grafica mostra l'importanza di quota 5.20 euro, minimo relativo toccato nella seduta di ieri, e livello che più volte negli ultimi mesi ha mostrato la propria validità. Si noti oltretutto come l'eventuale discesa delle quotazioni sotto tale livello decreterebbe la rottura del supporto dinamico coincidente con la trendline rialzista (linea tratteggiata blu) tracciabile dallo scorso mese di dicembre. In tale ipotesi probabile estensione verso area 5 euro e poi eventualmente verso area 4.80 euro, in coincidenza con una serie di minimi relativi da settembre 2002. Al rialzo, monitoriamo la resistenza statica in area 5.35 , sopra cui è lecito attendersi un'estensione verso 5.40 e poi verso area 5.50 euro, sui massimi relativi di metà gennaio. L'analisi degli oscillatori mostra un Macd prossimo alla propria media mobile: con ulteriori ribassi verrebbe fornito il segnale short sul titolo. Rsi attualmente girato in negativo. Preoccupante l'incremento volumetrico registrato in coincidenza con la black candle della vigilia.

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA