Enel Green Power allontana nuovi rischi al ribasso solo sopra 1,50

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con un guadagno di circa un punto percentuale il titolo Enel Green Power cerca oggi di allontanarsi da quota 1,438, un livello di supporto statico di breve termine dove si trova anche la media mobile a 55 giorni e poco al di sotto del quale sta risalendo la trendline rialzista tracciabile dai minimi del 16 novembre e 10 dicembre 2012. Per mettersi al sicuro dal rischio di una violazione al ribasso con conseguente discesa in direzione di 1,418 euro in prima battuta e 1,39 euro successivamente, Enel Green Power deve tuttavia riuscire a riguadagnare gli ultimi massimi relativi, quelli di metà febbraio a 1,496 euro. Qui si è fermata la reazione messa in campo dall’azione dopo la correzione che dai massimi del 22 gennaio a 1,57 euro aveva portato le quotazioni a segnare un minimo di sessione il 5 febbraio a 1,39 euro. Gli spazi di movimento sono dunque stretti ed Enel Green Power può offrire opportunità per l’impostazione di un’operatività di tipo speculativo. In particolare per effettuare ingressi al ribasso possibile impostare ordini di vendita da 1,437 euro con target a 1,40 e 1,39 euro posizionando lo stop loss a 1,475 euro.

19/02/2013


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori