Enel: determinante la tenuta del supporto a 6,65 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quadro tecnico delicato quello di Enel attualmente scambiata in area 6,7 euro, sostanzialmente sui valori del close della vigilia.
L’up-trend di breve periodo intrapreso dai minimi di fine ottobre si è interrotto sui massimi in area 6,83 euro, in corrispondenza della TL ribassista tracciabile dai massimi dello scorso mese di giugno. Solo la violazione confermata da rialzo volumetrico di tale resistenza dinamica favorirebbe ora nuovi spunti rialzisti con target a 6,92 euro e successivamente in area 7 euro.
Al ribasso monitoriamo invece il supporto posto a quota 6,65 euro, la cui eventuale violazione farebbe scattare un campanello d’allarme aprendo la strada verso il primo valido target a 6,55 euro e poi eventualmente verso i minimi in area 6,45 euro.
Si noti come dopo la long black candle della vigilia il Macd abbia fornito il segnale di uscita dal titolo. I volumi, complice il periodo di festività, si mantengono comunque su livelli relativamente contenuti: necessario quindi un rialzo degli scambi nelle prossime giornate per convalidare segnali di rottura o di inversione del trend. -MB- Redazione finanzaonline.com


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori