Enel alle prese con le medie mobili di breve e medio termine

Inviato da Redazione il Lun, 30/08/2010 - 11:58

Piccoli passi per il titolo Enel che si trova alle prese con l’area di transito delle medie mobili a 14 e 55 giorni, rispettivamente a 3,7575 e 3,7358. Per confermare il buon exploit della seduta di venerdì scorso, l’azione della multiutility italiana dovrà trovare una chiusura sopra tali livelli, accompagnata da un incremento dei volumi. Sopra 3,8 euro Enel potrebbe mettere nel mirino un nuovo test della trendline ribassista di lungo termine, transitante a 3,87 euro e l’area dei recenti massimi relativi (3,92 euro). Finché Enel rimarrà al di sotto di quota 3,8 sarà esposta al rischio di nuove vendite con primo supporto da monitorare a 3,6425 euro, la cui caduta porrebbe come target i 3,60/595 euro.

Alessandro Piu

(30/8/2010)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA