DAX index: attesa accelerazione su rottura della fase di congestione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella seduta di metà settimana l’indice Dax è rimasto schiacciato sulla trendline risalente dai minimi del 24 giugno e del 3 luglio 2013, transitante a 9.080 punti. Anche il grafico a trenta minuti mostra come il Dax stia oscillando in una ristretta fascia di indecisione, compresa tra 9.166 e 9.087 punti, nelle ultime due sedute. Una violazione al ribasso di 9.087 riporterebbe le lancette del Dax sui minimi di metà dicembre in area 9.000 punti. Sul fronte opposto la rottura al rialzo del canale laterale descritto potrebbe aprire spazi in direzione di 9.250 punti a seguito del superamento della trendline ribassista transitante a 9.215 punti ed evidenziata nel grafico a trenta minuti.

Scenario rialzista:
Possibili long speculativi su superamento di 9.166 punti con obiettivi a 9.220 e 9.260 punti. Lo stop loss scatterebbe sotto 9.116.

Scenario ribassista:
Nuovi short sono possibili sotto 9.077 punti con obiettivi a 9.015 e 8.990 e stop loss che scatterebbe a 9.135 punti.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori