Campari mette pressione all’area di supporto di quota 7,45 euro

Inviato da Redazione il Mar, 20/04/2010 - 10:57

Mese di aprile amaro finora per il titolo Campari a Piazza Affari. Il bilancio segna un passivo di circa 10 punti percentuali e il rischio che il quadro grafico si deteriori ulteriormente. Campari sta infatti mettendo pressione ai supporti di area 7,45 euro, livello che aveva fatto da tetto al trading range delle quotazioni tra dicembre 2009 e febbraio di quest’anno. La rottura al ribasso confermata in chiusura di seduta del supporto riporterebbe le lancette del titolo indietro di qualche mese e determinerebbe discese verso i target di quota 7,20 e 7 euro. Il segnale di cessato pericolo arriverebbe solo con la rottura al rialzo, sostenuta da incremento dei volumi, di 7,87 euro e potrebbe sospingere il titolo verso i target a 8,07 e 8,34 euro. Prima, tuttavia, Campari dovrebbe recuperare l’area di transito delle medie mobili di breve e medio termine, tra 7,80 e 7,71 euro. 

Operatività: Mantenere aperte le posizioni short in essere. Incrementare su chiusure inferiori a 7,45 con target 7,19 e  7,02 euro. Posizionare trailing profit a 7,67. Possibili long speculativi su tenuta del supporto a 7,43 euro con target a 7,70.

Alessandro Piu

(20/4/2010 - 11:00)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA