Buzzi Unicem, tengono le resistenze di quota 7,20 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Buzzi Unicem conserva un rialzo di 1,5 punti percentuali a Piazza Affari dopo una partenza brillante che lo aveva portato a guadagnare fino al 2,5%. L’azione della società cementiera ha trovato davanti a se ancora una volta le resistenze di area 7,20 euro che già ieri e venerdì scorso avevano respinto i tentativi di attacco. La zona vede, oltre alla presenza di un livello statico, il transito della trendline ribassista che discende dai massimi del 28 marzo e del 3 maggio 2011, attorno alla quale Buzzi Unicem si è mossa nell’ultimo mese e mezzo e la media mobile a 14 giorni. Anche un superamento di quota 7,20, tuttavia, non sarebbe sufficiente a dare chiarezza al quadro grafico di Buzzi Unicem. Il titolo trova infatti, a poca distanza, la trendline ottenibile con l’unione dei massimi dell’11 e del 22 maggio, passante a 7,36 euro. Sul fronte ribassista, per contro, il nuovo fallimento a 7,20 induce a tenere monitorati i minimi di seduta a 7,065 euro, la cui caduta potrebbe portare, oltre alla perdita della soglia dei 7 euro, a discese verso i minimi del 7 e del 24 maggio 2012 a 6,815 euro, area dove attualmente si trova a passare anche la trendline rialzista che risale dai minimi del 23 settembre e del 25 novembre. Chi volesse seguire quest’ultima strada potrebbe impostare ordini di vendita da 7,05 euro con obiettivo 6,815. Su eventuale caduta del supporto Buzzi Unicem potrebbe successivamente raggiungere quota 6,65 euro. Stop loss a 7,20 euro.   


(29/05/2012)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori